Oeillet Bengale

220,00

AEDES DE VENUSTAS OEILLET BENGALE

Un Fiore nel Fuoco

Una rosa che vuole essere un garofano, infuocato da un’esplosione di spezie esotiche. Petali rossi diventati neri dall’incenso. La nostra terza versione è un fiore feroce, infuocato e selvaggio.

La Musa: una Rosa che vuole essere un garofano

Anche se porta il nome francese di garofano, la “Bengala OEillet” è in realtà una varietà di rosa cinese, la Rosa Indica caryophyllea, riprodotta dall’illustratore floreale e botanico Pierre Joseph Redouté (1759-1840). Quando Karl Bradl, sfogliando il Redouté 1824, il libro di stampe botaniche Les Roses, trova il fiore “mutaforma” ne viene sedotto. È il nome e l’aspetto ambivalente del Bengala OEillet piuttosto che il suo profumo che ispira la terza fragranza di Aedes de Venustas.

Il Profumo: OEillet Bengale

Quando viene dirottata al nome di garofano, la rosa stava giocando con il fuoco. Il garofano è un fiammeggiante incantatore retrò che prende a prestito le sfaccettature di rosa e ylang-ylang; ha una personalità volatile. Aggiungere esplosive spezie esotiche alle sue note poudrè vuol dire innescare una reazione a catena. Un luminoso pepato bergamotto emette le prime scintille. Uno stecco di incenso infiamma la fragranza.

Spinto nel cuore dell’OEillet Bengala, lega le note di testa agrumate alla base resinosa dolce, come fosse il gambo del fiore… o è la bacchetta di metallo rivestita da polvere da sparo dei fuochi Bengala? Pepe nero, cannella, cardamomo, chiodi di garofano, zafferano, un’insolita sferzata di agrumi, erbacei, zenzero e curcuma… fuochi d’artificio piccanti trasformano il fiore rosso in nero.

Una volta che viene placato in un lento bruciare, emerge soffiando in modo attraente, un bacio col rossetto al gusto di fragola. Petali seghettati come piccoli denti: venendo dal Bengala, questa rosa reincarnata è anche una tigre, graffiando la scia di base ambrata con il pepe bianco animale. È allora che, domata da dolci balsami – vaniglia, tolu, benzoino e labdano – l’OEillet Bengale si raggomitola languida facendo le fusa.

FORMATI: 100ml

Description

AEDES DE VENUSTAS OEILLET BENGALE

Un Fiore nel Fuoco

Una rosa che vuole essere un garofano, infuocato da un’esplosione di spezie esotiche. Petali rossi diventati neri dall’incenso. La nostra terza versione è un fiore feroce, infuocato e selvaggio.

La Musa: una Rosa che vuole essere un garofano

Anche se porta il nome francese di garofano, la “Bengala OEillet” è in realtà una varietà di rosa cinese, la Rosa Indica caryophyllea, riprodotta dall’illustratore floreale e botanico Pierre Joseph Redouté (1759-1840). Quando Karl Bradl, sfogliando il Redouté 1824, il libro di stampe botaniche Les Roses, trova il fiore “mutaforma” ne viene sedotto. È il nome e l’aspetto ambivalente del Bengala OEillet piuttosto che il suo profumo che ispira la terza fragranza di Aedes de Venustas.

Il Profumo: OEillet Bengale

Quando viene dirottata al nome di garofano, la rosa stava giocando con il fuoco. Il garofano è un fiammeggiante incantatore retrò che prende a prestito le sfaccettature di rosa e ylang-ylang; ha una personalità volatile. Aggiungere esplosive spezie esotiche alle sue note poudrè vuol dire innescare una reazione a catena. Un luminoso pepato bergamotto emette le prime scintille. Uno stecco di incenso infiamma la fragranza.

Spinto nel cuore dell’OEillet Bengala, lega le note di testa agrumate alla base resinosa dolce, come fosse il gambo del fiore… o è la bacchetta di metallo rivestita da polvere da sparo dei fuochi Bengala? Pepe nero, cannella, cardamomo, chiodi di garofano, zafferano, un’insolita sferzata di agrumi, erbacei, zenzero e curcuma… fuochi d’artificio piccanti trasformano il fiore rosso in nero.

Una volta che viene placato in un lento bruciare, emerge soffiando in modo attraente, un bacio col rossetto al gusto di fragola. Petali seghettati come piccoli denti: venendo dal Bengala, questa rosa reincarnata è anche una tigre, graffiando la scia di base ambrata con il pepe bianco animale. È allora che, domata da dolci balsami – vaniglia, tolu, benzoino e labdano – l’OEillet Bengale si raggomitola languida facendo le fusa.

Profumiere Creatore: Rodrigo Flores-Roux

Note di Testa: Rosa, Garofano, Ylang Ylang, Bergamotto
Note di Cuore: Incenso, Chiodi di Garofano, Pepe, Cannella, Zenzero
Note di Fondo: Vaniglia, Balsamo di Tolu, Benzoino, Labdano

FORMATI: 100ml

Brand

Aedes de Venustas

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Profumeria Twenty - Profumi - Aedes De vebystas - Oeillet Bengale - Bottle

Oeillet Bengale

220,00